“Chiamate un dottore!”, dal 10 settembre al cinema una nuova brillante commedia francese

Il cinema francese ha sempre prodotto delle commedie così divertenti e ben scritte da superare il confine e conquistare il cuore del pubblico italiano.

Scheda Film

Il cinema francese ha sempre prodotto delle commedie così divertenti e ben scritte da superare il confine e conquistare il cuore del pubblico italiano.
Chiamate un dottore!, il film scritto e diretto da Tristan Séguéla, possiede gli ingredienti giusti per chi è alla ricerca di una commedia che sia davvero brillante e originale: una comicità attuale e mai banale, due attori perfetti per i loro ruoli, e una storia che riesce ad andare oltre al “semplice” far ridere.
L’idea di questo film, come dichiarato dallo stesso Séguéla, gravitava da molto tempo nella testa del regista, che per realizzarlo ha messo insieme due figure a lui molto care, entrambe dottori. La prima è quella di suo nonno, che ricorda come un uomo burbero e annoiato, che negli anni si era stancato della sua professione. L’altra è un amico personale del regista, un giovane medico animato invece dal fuoco sacro, che gira per le case dei suoi pazienti in abiti informali, e che privilegia innanzitutto il rapporto umano con i malati che incontra. La scintilla è scoccata quando Jim Birmant, che sarebbe poi diventato co-sceneggiatore, ha proposto a Séguéla di scrivere un giallo che avesse come protagonista un dottore. Ecco la scintilla. Séguéla ha avuto l’intuizione di lasciare l’ambientazione notturna, di togliere la tematica da giallo e di spostare la storia sulla commedia, in modo da poter unire in un contrasto comico le due figure su cui stava riflettendo: l’esperto dottore e il giovane inesperto.

Una volta scritta la sceneggiatura, andavano scelti i due protagonisti e, a detta del regista Tristan Séguéla, bisognava partire dall’attore che avrebbe interpretato Serge. Il suo pensiero andò subito a Michel Blanc, un attore esperto, un volto noto e apprezzato in tutto il paese, una garanzia di comicità. Blanc è soprattutto un grande attore capace di dare profondità al personaggio, come dimostrano le molte candidature ai premi César, e soprattutto il riconoscimento per la miglior interpretazione maschile vinto a Cannes nel 1986 per il film Lui portava i tacchi a spillo. Blanc si è innamorato immediatamente della sceneggiatura, perché, come ha dichiarato “non siamo in una commediucola, in cui ci si accontenta di mettere insieme due persone che non si somigliano minimamente e che bisticciano dall’inizio alla fine del film per far ridere. Succede qualcosa tra questi due uomini, c’è una trasmissione tra i due”. Blanc mise solo un veto: voleva conoscere prima l’altro protagonista, chi avrebbe interpretato Malek, proprio perché, per la buona riuscita del film, l’alchimia tra i due doveva essere semplicemente perfetta.
Per il ruolo sono stati provinati circa centocinquanta giovani comici, ma Hakim Jemili, che col suo collettivo Le Woop su YouTube ha più di 3,5 milioni di iscritti, è sembrata da subito la scelta migliore. Il regista e il co-sceneggiatore sono andati in gran segreto a un suo spettacolo, in un piccolo locale di Parigi, e ne sono usciti innamorati della sua comicità, ma soprattutto della sua personalità e della presenza scenica.
Chiamate un dottore!, che dal 10 settembre il pubblico italiano può finalmente godersi in sala, è la prima esperienza sul grande schermo di Hakim Jemili, che dopo il grandissimo seguito in televisione e sul web, compie finalmente il grande passo. Per farlo, con tutta l’emozione di ritrovarsi davanti a un mostro sacro della comicità francese come Michel Blanc, ha eseguito una preparazione maniacale. Lui, Hakim Jemili, che stava per diventare un calciatore professionista ma che in seguito a un incidente ha dovuto abbandonare questo sogno, ha dichiarato di essere tornato a fare la vita da atleta, con alimentazione sana e letto presto, e già due mesi prima delle riprese aveva imparato a memoria le battute sue e di tutti gli altri attori del cast!
Tutto questo, l’enorme lavoro da parte di entrambi, le dritte del più esperto al più giovane, e la vivacità che il più giovane ha portato al più esperto, sono ben visibili in Chiamate un dottore!, un film che non ha momenti morti, e in cui ci si rende conto, man mano che il film va, di quanto eccezionale sia la sintonia tra Blanc e Jemili, di quanto entrambi si siano genuinamente divertiti nel girare il film.

Un ulteriore spunto, una chiave di lettura che fa capire come Chiamate un dottore! sia un film ricco di senso oltre che di comicità, ce la offre il regista Tristan Sèguèla, che ha dichiarato: “Sono sempre stato attaccato all’idea che i comici riproducessero sul set ciò che si svolgeva narrativamente nel film: dietro alla storia di una persona che non è ancora medico, ma che imparerà a diventarlo, c’era la storia di una persona che non è ancora attore ma che imparerà a diventarlo, il tutto sotto l’impulso di un comico di grande esperienza che gli suggerisce le battute e che gli affida, in un certo senso, le chiavi del film. Non solo questo parallelo mi stava molto a cuore – il film racconta anche della nascita di un attore -, ma questo doppio livello di lettura mi ha anche aiutato molto a sapere cosa stessi facendo”.
Non c’è dubbio che chi lo vedrà in sala, ne uscirà innamorato.


Torna alle News


Nostalgia di Mario Martone con Pierfrancesco Favino è il film che rappresenterà l’Italia agli Oscar 2023
Concorrerà per la shortlist che includerà i quindici migliori film internazionali selezionati dall’Academy e che sarà resa nota il 21 dicembre 2022. Il regista Mario Martone appresa la notizia dichiara: Sono felice e onorato, per me, per noi che l’abbiamo realizzato e per tutto il piccolo universo così umano in cui è nato Nostalgia. A Cannes avevamo capito che dalla Sanità il film sapeva parlare al mondo, ringrazio la commissione che ci dà la chance di continuare questo dialogo. Nostalgia ha partecipato In Concorso all’ultima edizione del Festival di Cannes, riscuotendo molto successo tra il pubblico e la critica. Successivamente ha ottenuto cinque Nastri d’Argento per la Miglior Regia a Mario Martone, il Migliore Attore Protagonista a Pierfrancesco Favino, la Migliore Sceneggiatura a Mario Martone e a Ippolita Di Majo e per il Migliore Attore Non Protagonista a Francesco Di Leva e a Tommaso Ragno Il film, che vede nel cast insieme a Pierfrancesco Favino, Francesco Di Leva, Tommaso Ragno, Aurora Quattrocchi, Sofia Essaidi, Nello Mascia, Emanuele Palumbo, Artem, Salvatore Striano e Virginia Apicella, è una produzione PICOMEDIA e MAD ENTERTAINMENT in associazione con MEDUSA FILM e in coproduzione con ROSEBUD ENTERTAINMENT PICTURES.
Scopri dove vedere in anteprima il nuovo film de I Soldi Spicci
Roccapinola è un tipico paesino siciliano sul mare, bello da tanti punti di vista, ma sicuramente non è il posto ‘dove succedono le cose’, e soprattutto non è il posto dove si può diventare famosi con il linguaggio del nuovo millennio, quello dei social. Il luogo sacro per i sognatori del web è Milano. Ed è lì che sogna di trasferirsi Claudio Casisa, ma non potendolo fare per mille motivi e scuse, il nostro protagonista ha cercato di ricreare una piccola Milano in Sicilia dando vita alla CASISOCIAL, un’agenzia di web marketing che ha scopo di creare la nuova star influencer prendendo spunto dal mito Nadia Zingales, bellissima, e punto di riferimento per tutte le influencer italiane. Nello stesso paesino vive Anna, insieme al padre che l’ha cresciuta da solo dopo la morte della madre. Un po’ per passione e un po’ per imprinting paterno Anna fa la meccanica nell’officina del padre Antonio. Claudio e Anna si incontrano proprio nell’officina dove Claudio si reca con la sua squadra di influencerine per fare dei post pubblicitari. I due non si stanno proprio simpatici, ma arriva un’opportunità inaspettata per Anna proprio in quel mondo social che lei rifugge. Anna, all’inizio restìa, accetta per dimostrare a suo padre di esserne capace, ma anche perché i soldi guadagnati le permetterebbero di realizzare un sogno legato alla mamma. Claudio inizia un vero e proprio corso di addestramento ad Anna per renderla più social e femminile, ma Anna esausta e senza un risultato incoraggiante, una sera, decide di fare un video in cui si mostra così com’è, vera e sincera: senza filtri. Il post arriva immediatamente ad avere un successo senza precedenti rendendo Anna una star e Claudio un manager di successo. Da questo momento i due protagonisti saranno coinvolti in diverse peripezie che li faranno avvicinare in un primo momento e separare poi a causa di personaggi viscidi e approfittatori, e un finale denso di colpi di scena. Tutte le sale dove vedere Un mondo social a Settembre: Abruzzo Montesilvano – The Space – Montesilvano Rocca San Giovanni- Ciakcity Polycenter Spoltore- Multiplex Arca Castel Di Sangro – Italia Basilicata Matera – UCI Cinemas Red Carpet Calabria Locri – Arena Reggio Calabria – Multisala Lumiere Catanzaro – The Space – Catanzaro Cosenza – Garden Diamante Vittoria Lamezia Terme – The Space – Lamezia Terme Cosenza (Zumpano) – Andromeda River Campania Afragola – Happy Maxicinema Casoria – UCI Cinemas Casoria Castellammare – Complesso Stabia Hall Marcianise – Big Maxicinema Marcianise – UCI Cinemas Cinepolis Mercogliano – Movieplex Napoli – The Space – Napoli Nola – The Space – Nola Piano Di Sorrento – Delle Rose Salerno – The Space – Salerno Torrecuso – Torre Village Multiplex Emilia Romagna Bologna The Space – Bologna Casalecchio Di Reno – UCI Cinemas Meridiana Cento – Cinepark Cesena – Multisala Aladdin Comacchio – Cinepark Comacchio Faenza – Cinedream Multiplex Ferrara – UCI Cinemas Ferrara Forlimpopoli – Cineflash Multiplex Modena – Victoria Multiplex Parma – The Space – Parma Centro Piacenza – UCI Cinemas Piacenza Ravenna – Cinemacity Reggio Emilia – UCI Cinemas Reggio Emilia Rimini – Multiplex Giometti Rubiera – Emiro Multiplex Sant’ Agata Bolognese – Multisala Cineci Savignano Sul Rubicone – UCI Cinemas Romagna Friuli Venezia Giulia Fiume Veneto – UCI Cinemas Fiume Veneto Pradamano – The Space – Pradamano Torreano Di Martignacco – Cine Citta’ Fiera Trieste – Nazionale Trieste – The Space – Trieste Villesse – UCI Cinemas Villesse Lazio Anzio – Astoria Fiumicino – UCI Cinemas Parco Leonardo Fregene – La Lecceta Frosinone – Dream Cinema Genzano – Cynthianum Guidonia – The Space – Guidonia Latina – Corso O Supercinema Nettuno – Arena Astoria Ostia – Cineland Roma – Adriano Roma – Andromeda Roma – Atlantic Roma – Lux Multiscreen Roma – Starplex Roma – The Space – Roma Centro Roma – The Space – Roma Magliana Roma – UCI Cinemas Lunghezza Roma – UCI Cinemas Porta Di Roma Roma – Uci-luxe Maximo Terracina – Multisala Rio Vitorchiano – Multisala Cinetuscia Village Liguria Albenga – Multiplex Albenga Arenzano – Arena Italia Genova – The Space – Genova Genova – UCI Cinemas La Fiumara Lerici – Astoria Portovenere – Arena Sanremo – Ariston Ritz Savona – Diana Lombardia Arosio – Cinelandia Arosio Assago – UCI Cinemas Milanofiori Bellinzago Lombardo – Arcadia Brescia – Multisala Oz Busnago – Globo Movie Planet Cerro Maggiore – The Space – Cerro Maggiore Como – Cinelandia Como Crema – Multisala Portanova Cremona – Arianteo Cremona Po Curno – UCI Cinemas Curno Curtatone – Starplex Curtatone Erbusco – Arcadia Gallarate – Cinelandia Gallarate Gavirate – Multisala Electric Lissone – UCI Cinemas Lissone Mantova – Cine City Milano – The Space – Milano Milano – UCI Cinemas Bicocca Milano – UCI Cinemas Certosa Montano Lucino – UCI Cinemas Como Montebello Della Battaglia – The Space – Montebello Della Battaglia Orio – UCI Cinemas Orio Parona Lomellina – Movie Planet Pieve Fissiraga – Cinelandia Multiplex Romano Di Lombardia – Starplex Rozzano – The Space – Rozzano San Giuliano Milanese – Movie Planet San Martino Siccomario – Movie Planet Sesto San Giovanni – Notorious Cinemas Centro Sarca Sondrio – Starplex Sondrio Stezzano – Arcadia Temu’ – Alpi Tradate – Starplex Tradate Varese – Multisala Impero Vimercate – The Space – Vimercate Marche Ancona – Multiplex Giometti – Ancona Ascoli Piceno – Multiplex Delle Stelle Grottammare – Arena Il Cinema In Giardino Senigallia – Gabbiano O (Arena Gabbiano) Piemonte Alessandria – UCI Cinemas Alessandria Asti – Cinelandia Asti Beinasco – The Space – Beinasco Bellinzago Novarese – Movieplanet Multiplex Borgo San Dalmazzo – Cinelandia Multisala Borgo Vercelli – Movieplanet Casale Monferrato – Cinelandia Casale Castelletto Sopra Ticino – Multiplex Metropolis Chieri – Arena Splendor Moncalieri – UCI Cinemas Moncalieri Pianezza – Lumiere Saluzzo – Multisala Italia Sestriere – Cinema Fraiteve Torino – Massaua Cityplex Torino – Reposi Torino – UCI Cinemas Torino Tortona – Multiplex Oasi Puglia Bari – Multicinema Galleria Bari – UCI Cinemas Showville Casamassima – The Space – Casamassima Foggia – Citta’ Del Cinema Gioia Del Colle – UCI Cinemas Seven Molfetta – UCI Cinemas Molfetta Monopoli – Red Carpet Cinema Surbo – The Space – Surbo Tricase – Paradiso Sicilia Acireale – Arena Eden Acireale – Margherita Agrigento – Multisala Ciak Alcamo – Arena Starplace Alcamo – Starplace Ali’ Terme – Cinema Vittoria Avola – Arena Odeon Bagheria – Capitol Belpasso – The Space – Belpasso Caltagirone – Politeama Caltanissetta – Multisala Palazzo Moncada Campofelice Roccella – Arena Re Castelvetrano – Cine Teatro Marconi Castrofilippo – Eplanet Le Vigne Casuzze – Arena Giardino D’estate Catania – Eplanet Ariston Catania – Eplanet Catania Catania – Eplanet Lo Po’ Cinisi – Alba Donnalucata – Arena Gela – Eplanet Hollywood Giarre – Eden Letojanni – Arena Ottorino Biondo Marsala – Golden Mazara Del Vallo – Grillo Messina – Apollo Messina – Arena Area Iris Messina – Iris Misterbianco – UCI Cinemas Catania Modica – Arena Auditorium Palermo – Cineplex Tiffany Palermo – Eplanet King Palermo – Eplanet La Torre Palermo – Marconi Palermo – Metropolitan Palermo – UCI Cinemas Palermo Palermo – Tommaso Natale – Aurora Partinico – Empire Riposto – Arena Giardino San Giovanni La Punta – Cinestar Catania Sciacca – Multisala Badia Grande Siracusa – Eplanet Vasquez Trapani – Royal Vittoria – Multisala Golden Toscana Arezzo – UCI Cinemas Arezzo Campi Bisenzio – Uci- Luxe Campi Bisenzio Firenze – The Space – Firenze Firenze – UCI Cinemas Firenze Grosseto – The Space – Grosseto Livorno – The Space – Livorno Massa – Splendor 7 Montecatini – Excelsior Montevarchi – Multisala Cine 8 Pisa – Odeon Pontedera – Cineplex Pontedera Prato – Multiplex Giometti – Prato Sinalunga – UCI Cinemas Sinalunga Orbetello – Supercinema Trentino Alto Adige Andalo – Comunale Bolzano – Cineplexx Bolzano – UCI Cinemas Bolzano Trento – Modenaandalo – Comunale Bolzano – Cineplexx Bolzano – UCI Cinemas Bolzano Trento – Modena Umbria Corciano – The Space – Corciano Perugia – UCI Cinemas Perugia Terni – The Space – Terni Valle D’Aosta Aosta – Cinelandia Vallee Veneto Bassano Del Grappa – Multisala Metropolis Cortina – Eden Limena – The Space – Limena Lugagnano Di Sona – The Space – Lugagnano Di Sona Marano Vicentino – Starplex Marano Marcon – Uci-lux Marcon Mestre – Img Cinemas Candiani Padova – Multisala Porto Astra Rovigo – Notorious Cinemas Rovigo San Giovanni Lupatoto – UCI Cinemas Verona Torri Di Quartesolo – The Space – Torri Di Quartesolo Vicenza – Uci-lux Palladio Vicenza Vittorio Veneto – Verdi
Vision Distribution e Medusa Film insieme per LAGGIÙ QUALCUNO MI AMA:
Il 19 febbraio 2023 in occasione del 70° anniversario della nascita dell’indimenticabile MASSIMO TROISI uscirà nelle sale il docu-film omaggio al grande artista diretto da Mario Martone. Tramite contenuti, documenti inediti e le testimonianze di colleghi e amici il docu-film mira a raccontare la genialità e il mito di Massimo Troisi. LAGGIÙ QUALCUNO MI AMA è scritto da Mario Martone e Anna Pavignano,compagna di vita e di lavoro di Troisi. Una produzione INDIANA in associazione con VISION DISTRIBUTION e MEDUSA FILM. Il film sarà distribuito in Italia da MEDUSA FILM / VISION DISTRIBUTION e nel mondo da VISION DISTRIBUTION “Questo film-documentario è nato dal mio incontro con Mauro Berardi, storico produttore di Massimo, ed è un vero e proprio omaggio alla figura di quel grande artista che è stato Troisi, con la testimonianza diretta di Anna Pavignano, sceneggiatrice dei film di Massimo nonché sua compagna e la regia attenta e prestigiosa di Mario Martone. Un progetto che, come Indiana, ci rende orgogliosi. Il fatto che sia stato abbracciato da Vision e Medusa fa sì davvero che ora sia il mondo del cinema italiano a sostenerlo e diffonderlo” Fabrizio Donvito, Partner & Co-CEO Indiana Production “L’incontro di due napoletani di rango, Massimo Troisi e Mario Martone, con l’aiuto della sceneggiatrice e compagna di Troisi Anna Pavignano, darà vita a un film emozionante e di alto profilo. Medusa Film e il gruppo Mediaset hanno creduto subito in questo progetto cinematografico che attraverso contenuti  e testimonianze inedite  traccerà un ritratto originale dell’attore napoletano per rendere ancora più universale la sua  popolarità non solo per il pubblico che lo ha visto e conosciuto ma anche per le nuove generazioni.” Giampaolo Letta, Vice Presidente e Amministratore Delegato Medusa Film “Siamo felici e orgogliosi di portare al cinema la storia di Massimo Troisi, raccontata da un grande autore come Mario Martone. I ricordi preziosi di Anna Pavignano renderanno questo film un’esperienza unica per lo spettatore. Insieme a Indiana e Medusa cercheremo di garantire a questo prestigioso progetto la distribuzione migliore, celebrando uno dei più grandi artisti che il nostro paese abbia mai avuto.” Massimiliano Orfei,  Amministratore Delegato Vision Distribution Dichiarazione di Mario Martone: Con Massimo era nata un’amicizia fondata su una grande stima reciproca, adoravo il suo cinema, vagheggiavamo di lavorare insieme. La possibilità che mi viene offerta di fare un film documentario in cui il pubblico lo possa ritrovare oggi sul grande schermo è quindi qualcosa di speciale per me, posso tornare a dialogare con lui, ascoltarlo e portarlo agli spettatori di ieri e a quelli di oggi, che sono tantissimi. Massimo è sempre rimasto vivo nell’immaginario collettivo, perché era una grande anima e un grande artista. E molto speciale è per me lavorare alla sceneggiatura con Anna Pavignano, che di Massimo ha scritto tutti i film e la cui presenza al suo fianco indicava molto bene quanto Massimo fosse aperto, dialettico, avanti nella sua visione delle cose. Quanto possa parlarci ancora adesso. Facciamo questo film per riascoltarlo, rivederlo, stare con lui.
Scopri tutti i Film
La Stranezza
Dal 27 Ottobre al cinema
Il ragazzo e la tigre
Dal 14 Ottobre al cinema
Tutti a bordo
Al cinema
Un mondo sotto social
Al cinema
Nostalgia
Scopri di più
Una Femmina
Scopri di più
Supereroi
Scopri di più
Mollo tutto e apro un chiringuito
Scopri di più
Trafficante di Virus
Scopri di più


Medusa Film Spa


Sede legale - Viale Aventino 26 00153 Roma | Cap. Soc. € 120.000.000,00 int. vers. | Registro delle Imprese di Roma 03723360156 | P. Iva: 04980391009 | Num. lic. SIAE 1927/l/1954

Privacy Policy | Cookie Policy Chiudi