Ultime Notizie
Nostalgia di Mario Martone sarà presentato in Concorso al 75º Festival di Cannes
NOSTALGIA è una produzione PICOMEDIA e MAD ENTERTAINMENT in associazione con MEDUSA FILM e in coproduzione con ROSEBUD ENTERTAINMENT PICTURES ed è distribuito da MEDUSA FILM NOSTALGIA Dopo quarant’anni di lontananza Felice torna lì dov’è nato, il rione Sanità, nel ventre di Napoli. Riscopre i luoghi, i codici del quartiere e un passato che lo divora Pierfrancesco Favino, foto di Mario Spada Pierfrancesco Favino e Francesco Di Leva, foto di Mario Spada Mario Martone, foto di Mario Spada Scarica le foto MEDUSA FILM presenta NOSTALGIA un film di MARIO MARTONE con PIERFRANCESCO FAVINO, FRANCESCO DI LEVA, TOMMASO RAGNO, AURORA QUATTROCCHI, SOFIA ESSAIDI, NELLO MASCIA, EMANUELE PALUMBO, ARTEM, SALVATORE STRIANO, VIRGINIA APICELLA tratto dal romanzo NOSTALGIA di Ermanno Rea una produzione PICOMEDIA e MAD ENTERTAINMENT in associazione con MEDUSA FILM e in coproduzione con ROSEBUD ENTERTAINMENT PICTURES realizzata da MAD ENTERTAINMENT una coproduzione italo – francese in associazione in partecipazione con ARTE CONFINOVA in collaborazione con PRIME VIDEO con il contributo di REGIONE CAMPANIA con il contributo di FILM COMMISSION REGIONE CAMPANIA Opera realizzata con il sostegno della REGIONE LAZIO Fondo Regionale per il Cinema e l’Audiovisivo Avviso pubblico Attrazione produzioni cinematografiche PROGETTO COFINANZIATO DALL’UNIONE EUROPEA Prodotto da LUCIANO STELLA, ROBERTO SESSA, MARIA CAROLINA TERZI, CARLO STELLA Coprodotto da ANGELO LAUDISA una distribuzione MEDUSA FILM      
Prima immagine di Toni Servillo, Salvo Ficarra e Valentino Picone nel film di Roberto Andò “La Stranezza”
Da sinistra: Salvo Ficarra, Toni Servillo, Valentino Picone – foto di Lia Pasqualino “La Stranezza”, infatti, è ambientato nel 1920, anno in cui Luigi Pirandello, durante un viaggio in Sicilia, incontra Onofrio Principato e Sebastiano Vella, due teatranti che stanno provando con gli attori della loro filodrammatica un nuovo spettacolo. L’incontro tra il geniale autore dei “Sei personaggi in cerca d’autore” e i due dilettanti porterà grandi sorprese. Le riprese, 8 settimane circa, tra Roma e la Sicilia, si concluderanno a fine marzo. La regia è di Roberto Andò che ha scritto la sceneggiatura insieme a Massimo Gaudioso e Ugo Chiti. Oltre a Toni Servillo nei panni di Luigi Pirandello, Salvo Ficarra e Valentino Picone in quelli di Onofrio Principato e Sebastiano Vella ci saranno anche Renato Carpentieri, Donatella Finocchiaro, Luigi Lo Cascio, Galatea Ranzi e Fausto Russo Alesi. A produrre sono Attilio De Razza e Angelo Barbagallo per Bibi Film, Tramp Limited, Medusa Film e Rai Cinema e in collaborazione con Prime Video.
Al via “Mediaset per l’Ucraina”
Una raccolta fondi lanciata attraverso tutte le reti televisive, i tg, i programmi radiofonici, i siti internet e i social del Gruppo Mediaset: al via da oggi giovedì 3 marzo 2022 “Mediaset per l’Ucraina”, la campagna di Mediafriends a sostegno delle iniziative umanitarie della Caritas Italiana. In collegamento con le Caritas locali, l’organismo della Chiesa italiana sta già mettendo in atto una risposta concreta all’emergenza nelle aree più critiche colpite dal conflitto: accoglienza delle famiglie, trasporto dei profughi verso familiari o centri collettivi di riparo e assistenza, fornitura di personale specializzato per prendersi cura di bambini e anziani. Tutto il sistema di comunicazione Mediaset si unirà per sensibilizzare il pubblico italiano a sostenere anche economicamente le popolazioni che stanno soffrendo. Per un primo aiuto sarà possibile effettuare versamenti sul conto corrente intestato a Mediafriends, codice IBAN IT92R0103020600000055555575, con la causale “Mediaset per l’Ucraina” o a effettuare una donazione online collegandosi alla pagina mediafriends.it. Appena possibile i mezzi di informazione Mediaset comunicheranno il numero telefonico solidale attraverso cui procedere agli aiuti. Tutto il ricavato della campagna “Mediaset per l’Ucraina” sarà interamente devoluto alla Caritas Italiana e sarà cura di Mediafriends rendicontare al pubblico tutti gli interventi svolti grazie alla generosità di chi avrà contribuito. Cologno Monzese, 3 marzo 2022 INFO SU MEDIAFRIENDS Mediafriends è la Onlus costituita nel 2003 da Mediaset, Mondadori e Medusa. L’Associazione persegue fini di solidarietà sociale finalizzati alla comunicazione delle iniziative sociali e alla raccolta di fondi da destinare a progetti di beneficenza. www.mediafriends.it Scarica il comunicato
Toni Servillo, Ficarra e Picone insieme per il nuovo film di Roberto Andò “La Stranezza” (titolo provvisorio)
In alto da sinistra: Attilio De Razza, Salvo Ficarra, Toni Servillo, Valentino Picone, Angelo Barbagallo, Paolo Del Brocco, Roberto Andò, Giampaolo Letta. Foto di Lia Pasqualino.   Toni Servillo, Salvo Ficarra e Valentino Picone sono i protagonisti del nuovo film di Roberto Andò “La Stranezza” (titolo provvisorio), le cui riprese inizieranno in febbraio.  A produrre sono Attilio De Razza e Angelo Barbagallo per Bibi Film, Tramp Limited, Medusa Film e Rai Cinema e in collaborazione con Prime Video. Per “La Stranezza” (titolo provvisorio),  Medusa Film e Rai Cinema partecipano alla produzione e alla distribuzione per la prima volta insieme, definendo un accordo innovativo per un grande progetto che coinvolge alcuni dei nostri più importanti talenti.  La regia è di Roberto Andò che ha scritto la sceneggiatura insieme a Massimo Gaudioso e Ugo Chiti. Oltre a Toni Servillo nei panni di Luigi Pirandello, Salvo Ficarra e Valentino Picone in quelli di Onofrio Principato e Sebastiano Vella ci saranno anche Renato Carpentieri, Donatella Finocchiaro, Luigi Lo Cascio, Galatea Ranzi e Fausto Russo Alesi. Sinossi 1920. In Sicilia per un breve soggiorno, Luigi Pirandello s’imbatte in un imprevisto che lo porterà a incontrare due singolari figure di teatranti, Onofrio Principato e Sebastiano Vella, due dilettanti che stanno provando con gli attori della loro filodrammatica un nuovo spettacolo. L’incontro tra il geniale autore dei “Sei personaggi in cerca d’autore” e questa scalcinata compagnia amatoriale sarà foriero di molte sorprese. Dichiarazioni Giampaolo Letta (Vice Presidente e Amministratore Delegato Medusa Film):  “Roberto Andò è uno degli autori italiani per i quali abbiamo sempre nutrito grande stima e affetto. Medusa segue da sempre il suo percorso artistico e considera le sue opere in grado di generare i tratti distintivi che caratterizzano il cinema italiano. In questo eccezionale progetto, Ficarra e Picone e Toni Servillo porteranno la loro esperienza cinematografica e consolideranno il loro eclettismo nell’interpretazione di personaggi straordinari. Medusa Film, Rai Cinema, Bibi Film e Tramp Ltd hanno creduto fin da subito nell’unione di più forze al fine di creare un modello di collaborazione unico e inedito per dare vita ad un progetto che ha una forte valenza culturale oltre che cinematografica”.   Paolo Del Brocco (Amministratore Delegato di Rai Cinema): “E’ un bellissimo progetto che nasce dal nostro rapporto consolidato e di assoluta fiducia nei confronti di Roberto Andò, e dall’idea di mettere insieme i grandi talenti di Toni Servillo e di Ficarra e Picone. Su iniziativa dei due produttori Angelo Barbagallo e Attilio De Razza, con Giampaolo Letta di Medusa ci siamo detti: uniamo le forze per dare vita a un grande progetto produttivo, che sia innovativo e allo stesso tempo utile all’industria cinematografica. E per la prima volta distribuiremo anche insieme, con 01 Distribution e Medusa, combinando tutte le nostre esperienze per una grande operazione a più voci, che sia di carattere popolare, ma anche culturale”. Roberto Andò: “Questo film nasce dall’intesa elettiva con Ficarra e Picone, due straordinari interpreti della comicità e dell’anima siciliana. Da molto tempo vagheggiavamo di fare un film insieme. Due anni fa, in pieno lockdown, ho ricevuto una loro telefonata in cui mi segnalavano che era arrivato il tempo di realizzare questo nostro sogno. Ed eccoci qui con questa fantasia intorno a Pirandello in cui la Sicilia diviene il grembo fecondo dell’immaginazione e del sogno, un luogo in cui il teatro e la vita confluiscono in un unico flusso che scorre indistinto. Insieme a loro ho coinvolto un amico prezioso, e straordinario attore, Toni Servillo, e altri grandi interpreti del nostro cinema. E sono molto contento che a rendere possibile questa nuova avventura ci siano Paolo Del Brocco per Rai Cinema e Giampaolo Letta per Medusa Film, due persone con cui ho condiviso un lungo tratto della mia attività di regista, e che a produrla ci siano due complici come Angelo Barbagallo per Bibi Film e Attilio De Razza per la Tramp”. Toni Servillo: “Ho sempre provato molta simpatia e ammirazione per Ficarra e Picone, ed era naturale che corrispondessi alla richiesta di Roberto Andò, con cui ho già fatto due film, di farne uno con loro, nel quale interpreto il ruolo complesso e affascinante di Luigi Pirandello, al servizio di una sceneggiatura che ho trovato molto interessante”.  Salvo Ficarra e Valentino Picone “Abbiamo sin da subito accettato con entusiasmo il progetto di Roberto Andò. Un viaggio meraviglioso nel mondo di Luigi Pirandello e della fonte naturale della sua ispirazione: la Sicilia. Un’occasione unica ed irripetibile per crescere e accrescere il nostro percorso artistico incontrando due grandi maestri del cinema italiano Roberto Andò e Toni Servillo”.
ULTIMO: ecco il videoclip ufficiale di “Supereroi”, colonna sonora del nuovo film di Paolo Genovese
Giovedì 9 dicembre 2021. Esce oggi il videoclip ufficiale di “Supereroi”, il nuovo singolo di Ultimo estratto dall’album “SOLO”. La canzone, da domani disponibile in radio, è la colonna sonora dell’omonimo film di Paolo Genovese, distribuito da Medusa Film, a Natale al cinema. «Un inno alle imprese di ogni giorno. Sono contento che faccia anche da colonna sonora al nuovo film di Paolo (Genovese, ndr)». Il videoclip, diretto da Paolo Genovese e prodotto da Marco Belardi per Lotus Production, una società di Leone Film Group in collaborazione con Medusa Film, intreccia momenti che hanno come protagonista lo stesso Ultimo, immerso nel silenzio di un’uggiosa città, a scene tratte dal film di Genovese che riflettono le note malinconiche della canzone, attraverso gli attori principali Jasmine Trinca e Alessandro Borghi.  Il video, così come il film, è stato girato nel 2019.  “Supereroi”, scritto e composto da Niccolò Moriconi, è il nuovo singolo estratto dall’album “SOLO”, pubblicato il 22 ottobre e certificato disco di platino, che ha debuttato alla #1 sia nella classifica degli album sia in quella dei vinili più venduti (FIMI). “SOLO“, primo album dell’artista autoprodotto dalla sua etichetta Ultimo Records, contenente 17 tracce interamente scritte e composte da Niccolò Moriconi, è stato anticipato da “Tutto questo sei tu” (doppio disco di platino), “22 settembre” (doppio disco di platino), “7+3” (disco d’oro), “Buongiorno vita” (disco di platino) e “Niente” (disco d’oro). I 17 dischi d’oro e i 48 dischi di platino collezionati dal cantautore si aggiungono al traguardo, stabilito con il tour previsto nel 2022, di artista italiano più giovane di sempre a intraprendere una tournée negli stadi. “SUPEREROI” – Testo perché l’amore passa e tu non passi mai, perché ti senti sola e sola non lo sei, perché ti guardi indietro e dietro non c’è niente me lo dicevan tutti “un giorno capirai” e io che dicevo “no, ti sbagli e lo vedrai”, tu non sai cosa ho dentro e cosa ha dentro lei e poi il tempo c’ha fregato, perché infame è il suo mestiere senza fare mai rumore, cambia il mondo da vedere perché guardo una foto e non so più provare quel pieno di emozioni che sapevo avere, sarà che oggi fa freddo e il freddo porta te sarà la nostalgia o forse il disincanto che porta me a volare, a non tornare presto almeno tu conserva un po’ di fantasia e poi il tempo c’ha fregato, perché infame è il suo mestiere senza fare mai rumore, cambia il mondo da vedere ma noi no, noi no perché a volte sento che non basta una vita per mostrare a te quello che ho dentro, altre volte ti sono vicino e in un minuto i secondi son cento in questo mondo fatto di scadenze, tu hai dimostrato di poterle bruciare e questo tempo non avrà mai tempo di vederci a noi un giorno cadere perché noi, noi, noi siamo supereroi però che fine fanno i tuoi grandi progetti, conserverò i colori per i tuoi disegni se un giorno tornerai, avrai un motivo in più tu mi hai insegnato tanto, a te devo il coraggio perché da un foglio hai dato un senso al nostro viaggio, io che poi il senso l’ho lasciato dentro te e poi il tempo c’ha fregato, perché infame è il suo mestiere senza fare mai rumore, cambia il mondo da vedere ma noi no, noi no perché a volte sento che non basta una vita per mostrare a te quello che ho dentro, altre volte t’ho vista vicina e in un minuto i secondi eran cento in questo mondo fatto di scadenze, tu hai dimostrato di poterle bruciare e questo tempo non avrà mai tempo di vederci a noi un giorno cadere perché noi, noi, noi siamo supereroi  
Mollo tutto e apro un chiringuito: il sogno de “Il Milanese Imbruttito” arriva al cinema dal 7 dicembre
È quello che succede al nostro Signor Imbruttito nel film Mollo tutto e apro un chiringuito, in uscita nelle sale dal 7 dicembre. Il personaggio interpretato da Germano Lanzoni, dirigente di spicco di una grande multinazionale della “city”, si sveglia al mattino cantando “O mia bela Madunina che te brillet de lontan”, vivendo la sua frenetica carriera a Milano al ritmo della doppia F, F*** e Fatturato. Questo idillio viene però interrotto dal Dottor Brusini, un eccentrico imprenditore totally green interpretato da Paolo Calabresi. Per colpa di quest’ultimo, l’affare economico della vita lavorativa dell’Imbruttito salta, facendolo così sprofondare nello sconforto più totale. Minacciata la sua routine imprenditoriale, l’Imbruttito fatica a trovare una ragione per svegliarsi al mattino. La svolta, però, è dietro l’angolo: Brera (Alessandro Betti), un amico di vecchia data, propone al nostro protagonista l’acquisto di un chiringuito in Sardegna, una sorta di piano B(usiness) piuttosto invitante, tra infradito, cocktail e “bella vita”. L’affare è fatto e, malgrado lo scetticismo del Nano (Leonardo Uslengo), il figlio dodicenne, e la furia della moglie Laura (Laura Locatelli), l’Imbruttito si lancia con entusiasmo in questa nuova avventura, in compagnia del fidato Giargiana (Valerio Airò Rochelmeyer), lo stagista. Quella che poteva iniziare come avventura si trasformerà ben presto in una disavventura, se non addirittura un incubo. L’agognato chiringuito c’è e l’ambiente intorno è paradisiaco, ma si trova in una zona a dir poco remota dell’isola e gli abitanti del paese, Garroneddu, sono una comunità di semplici pastori avversi a ogni novità. Riuscirà il nostro Imbruttito a convivere con nuove abitudini e accettare i ritmi di una vita completamente diversi da quella della city? Chiaro sin dalla sua sinossi l’intento del film, che tra ironia, comicità e humour racconterà vizi e virtù del milanese DOC. Il film, scritto e diretto da Pietro Belfiore, Davide Bonacina, Andrea Fadenti, Andrea Mazzarella e Davide Rossi, ha tra i protagonisti: Germano Lanzoni, Valerio Airò Rochelmeyer, Benito Urgo, Michele Manca, Stefano Manca, Laura Locatelli, Leonardo Uslengo, Paolo Calabresi, Simonetta Columbo, Alessandro Betti e vede la partecipazione straordinaria di Claudio Bisio. Mollo tutto e apro un chiringuito segna l’esordio cinematografico del progetto Il Milanese Imbruttito, la cui agenzia creativa SheWants aveva così espresso il proprio entusiasmo: “Otto anni fa siamo partiti creando una pagina Facebook, quasi per gioco, quando ancora non esisteva nulla di quello che è oggi il panorama attuale del social network. Oggi iI Milanese Imbruttito conta una community di oltre 3M di persone. Siamo orgogliosi di portare sul grande schermo un progetto frutto di lavoro di squadra, sacrifici e tanta passione.” Mollo tutto e apro un chiringuito, presentato da QMI, Ramaya Productions e Medusa Film, sarà al cinema dal 7 dicembre. Da TAAAC a CIAAAK, è un attimo!
Pagina
1
Scopri tutti i Film
Nostalgia
Dal 25 Maggio al cinema
Una Femmina
Scopri di più
Supereroi
Scopri di più
Mollo tutto e apro un chiringuito
Scopri di più
Trafficante di Virus
Scopri di più
Claudio Baglioni – In questa storia che è la mia
Scopri di più
Una notte da Dottore
Scopri di più
YARA
Scopri di più
Con tutto il cuore
Scopri di più


Medusa Film Spa


Sede legale - Viale Aventino 26 00153 Roma | Cap. Soc. € 120.000.000,00 int. vers. | Registro delle Imprese di Roma 03723360156 | P. Iva: 04980391009 | Num. lic. SIAE 1927/l/1954

Chiudi