Condividi
un film di Claudio Bisio
Roma, estate 1943. Quattro bambini giocano alla guerra mentre attorno esplodono le bombe della guerra vera. Italo è il ricco figlio del Federale, Cosimo ha il papà al confino e una fame atavica, Vanda è orfana e credente, Riccardo viene da un’agiata famiglia ebrea. Sono diversi ma non lo sanno e tra loro nasce “la più grande amicizia del mondo”, impermeabile alle divisioni della Storia che insanguina l’Europa.

Per loro tutto è gioco, combattono in cortile una fantasiosa guerra fatta di missioni avventurose ed eroismi, poi però fanno patti “di sputo” e non “di sangue” per paura di tagliarsi.

Ma il 16 ottobre il ragazzino ebreo viene portato via dai tedeschi insieme ad oltre mille persone del Ghetto. Grazie al padre Federale di Italo, i tre amici credono di sapere dov’è e, per onorare il “patto di sputo”, decidono di partire in segreto per convincere i tedeschi a liberare il loro amico. L’ennesima missione fantasiosa entra nella realtà, i tre bambini viaggiano soli in un’Italia stremata dalla guerra, fra soldati allo sbando, disertori, truppe di tedeschi occupanti, popolazioni provate e affamate.

I tre bambini non sono del tutto soli, due adulti partono a cercarli per riportarli a casa: Agnese, suora dell’orfanotrofio in cui vive Vanda, e Vittorio, fratello di Italo. Lei cristianamente odia la violenza e lui è un eroe di guerra fascista: sono diversi e, al contrario dei bambini, lo sanno benissimo infatti litigano tutto il tempo.

Il doppio viaggio dei bambini e degli adulti nell’Italia lacerata dalla guerra sarà gioco e terrore, poesia fanciullesca e privazioni, scoperta della vita e rischi di morte: un’esperienza capace di imprimere il suo sigillo su tutti i personaggi coinvolti, cambiando la coscienza dei singoli e le loro relazioni. Fino al sorprendente ma in fondo purtroppo logico, finale.


Cast

Claudio Bisio
Federico Cesari
Alessio Di Domenicantonio
Vincenzo Sebastiani
Carlotta De Leonardis
Marianna Fontana
Regia
Claudio Bisio
Genere
Commedia / Avventura
Data di uscita
12 Ottobre 2023
Classificazione
Clip dal film
Scopri tutti i Film
Ennio Doris – C’è anche domani
Scopri di più
Un mondo a parte
Scopri di più
Race for Glory
Scopri di più
Martedì e Venerdì
Scopri di più
I Soliti Idioti 3 – Il Ritorno
Scopri di più
SANTOCIELO
Scopri di più
Paolo Conte alla Scala – Il maestro è nell’anima
Scopri di più
La guerra dei nonni
Scopri di più
L’ultima volta che siamo stati bambini
Scopri di più
Terminate le riprese di “Muori di lei”
Sono terminate a Roma, dopo 6 settimane, le riprese di Muori di lei, il nuovo film di Stefano Sardo (già regista di Una relazione, presentato alle Giornate degli Autori al Festival del Cinema di Venezia) con protagonisti Riccardo Scamarcio, Mariela Garriga, Maria Chiara Giannetta. Un originale noir sentimentale, ricco di sorprese e sconvolgenti rivelazioni, in cui i ruoli di vittima e carnefice si ribaltano, dando vita a insoliti cambi di prospettiva.  “Muori di lei parla di un ‘uomo che guarda’: sposato con Sara, una donna più ricca di lui (Maria Chiara Giannetta), superata da poco la boa dei quarant’anni, Luca (Riccardo Scamarcio) è un insegnante in crisi che durante il lockdown si ritrova a far da spettatore della vita di Amanda (Mariela Garriga), la nuova vicina, e decide di rompere la distanza che li separa, con conseguenze disastrose” – dichiara Stefano Sardo – “Da tempo volevo fare un film sul desiderio: è un elemento dirompente nelle nostre vite, eppure nel cinema italiano latita, come se non ci si interrogasse più su quel grumo di energie oscure che ci abita, maschi e femmine”. Completano il cast Paolo Pierobon, Giulio Beranek, Francesco Brandi e Mariana Falace. La fotografia è curata da Francesco Di Giacomo, il montaggio da Sarah McTeigue, con la scenografia di Mauro Vanzati, i costumi di Cristina La Parola, il casting di Chiara Natalucci e Mara Veneziano. Scritto a quattro mani da Stefano Sardo e Giacomo Bendotti da un soggetto di Sardo, Muori di lei è prodotto da Ines Vasiljević e Stefano Sardo, una produzione NightSwim e Medusa Film, in coproduzione con Baš Čelik, con il contributo del MIC – Ministero della Cultura, e uscirà prossimamente nelle sale cinematografiche distribuito da Medusa Film. 
Trionfo per “Un mondo a parte” sfiora il milione di euro a Pasquetta e con 131 mila spettatori si conferma il film più visto
Il film interpretato da Antonio Albanese e Virginia Raffaele cresce rispetto alla giornata di Pasqua, sfiorando 1 milione di euro (€ 935.597). Il totale, dopo 5 giorni, è di quasi 2.8 milioni di euro (€ 2.765.744) con 394.556 spettatori. Dichiara Giampaolo Letta, AD di Medusa Film che distribuisce il film: “Il successo di UN MONDO A PARTE fa bene a tutti! Un segnale positivo per il cinema italiano che ci fa capire sempre di più l’interesse del pubblico per le storie vere e di sentimenti che raccontano della nostra cultura italiana. Riccardo Milani ci ha regalato un altro film divertente, emozionante, commovente e poetico che racconta con garbo e nobile leggerezza temi importanti quali lo spopolamento dei piccoli paesi di montagna ed il rischio di chiusura delle scuole per mancanza di studenti, l’integrazione e l’inclusione. Si ride e si riflette grazie anche alla grande professionalità dei due straordinari protagonisti Antonio Albanese e Virginia Raffaele che insieme al regista stanno incontrando in questi giorni il pubblico di ragazzi, adulti, famiglie e bambini in un tour che sta attraversando tutta l’Italia”. “Siamo molto felici dell’ottima partenza di UN MONDO A PARTE – aggiunge Mario Gianani che con Lorenzo Gangarossa ha prodotto il film per Wildside società del gruppo Fremantle – Riccardo Milani conferma la sua capacità di trattare con estrema sensibilità temi che sanno coinvolgere emotivamente un largo pubblico. Antonio Albanese e Virginia Raffaele sono due straordinari attori e, insieme, formano una coppia inedita eppure già molto affiatata. La strada del film è appena iniziata e con Medusa lo accompagneremo il più lontano possibile”. “Sono molto contento del successo del film – dichiara Riccardo Milani – e in particolare che la storia di una comunità così piccola, con protagonisti sette bambini e due maestri delle scuole elementari, abbia raggiunto il cuore di tante persone. Credo sia un bel segnale che arriva forte dai piccoli centri del nostro Paese, un segnale di resistenza umana e culturale di un’Italia che non vuole arrendersi e non vuole abituarsi al peggio”. Dopo le anteprime e i primi saluti in sala, Riccardo Milani e i protagonisti Antonio Albanese e Virginia Raffaele continuano il tour nei cinema di città e provincia; stasera a Modena e Bologna per poi proseguire a Rimini, Riccione, Napoli, Bari, Barletta, Perugia, Ostia, Padova, Genova, Torino, Cagliari. UN MONDO A PARTE di Riccardo Milani – scritto dallo stesso Milani con Michele Astori – è prodotto da Wildside, società del gruppo Fremantle in associazione con Medusa Film e distribuito da Medusa Film.
Un mondo a parte: incontra il regista e il cast al cinema
UN MONDO A PARTE: INCONTRA IL REGISTA E IL CAST AL CINEMA (sale in continuo aggiornamento) Giovedì 28 marzo Roma-Eden-20.15 Roma-Greenwich-21.30 Roma-Giulio Cesare-18.45 e 21.00 Venerdì 29 marzo           Roma-The Space Parco de Medici-20.00 Roma-Eurcine-18.45 e 21.00 Fiumicino-Uci Parco Leonardo-19.00 Sabato 30 marzo             Firenze-Uci Luxe Campi Bisenzio-16.30 Prato-Giometti Omnia Prato-17.30 Firenze-The Space Novoli-19.00 Firenze-Principe-20.00 Firenze-Odeon-21.00 Domenica 31 marzo       Roma-Uci Porta di Roma-19.30 Roma-Lux-20.30 Roma-Barberini -21.30 Martedì 2 aprile Modena-Victoria-18.45 e 19.00 Bologna-The Space Bologna-20.00 Bologna-Modernissimo-20.00 Bologna-Odeon  -21.00 Mercoledì 3 aprile Riccione-Giometti Cinepalace-20.15 Rimini-Giometti Le Befane-21.00 Giovedì 4 aprile Nola-The Space Nola-19.30 Marcianise-Uci Marcianise-20.30 Afragola-Happy Cinema-21.15 Venerdì 5 aprile               Casoria-Uci Casoria-19.30 Napoli-The Space Napoli-21.00 Napoli-Modernissimo-22.20 Sabato 6 aprile  Bari-The Space Casamassima-18.45 Bari-Uci Showville-19.45 Bari-Ciaky-20.30 Bari-Galleria-21.00 Domenica 7 aprile           Barletta-Paolillo-18.00 Bisceglie-Politeama-19.00 Molfetta-Uci Molfetta-20.00 Lunedì 8 aprile   Perugia-Zenit-18.00 Bolsena-Moderno-21.00 Martedì 9 aprile              Ostia-Cineland-18.30 e 20.00 Mercoledì 10 aprile        Padova-Multiastra-20.00 Padova-Portoastra-20.30 Venerdì 12 aprile             Torino-Ambrosio-20.30 Torino-Massaua-21.15 e 21.30 Sabato 13 aprile              Cagliari-The Space Quartucciu-20.00 Cagliari-Notorious-20.50 e 21.00 Cagliari-Odissea- 17.00 e 21.15 Domenica 14 aprile  Oristano-Ariston-17.00 Nuoro-Prato – 18.15 Sassari-Citiplex Moderno – 21.00 Martedì 16 aprile             Genzano – Cynthianum – 20.30 e 20.45  


Medusa Film Spa


Sede legale - Viale Aventino 26 00153 Roma | Cap. Soc. € 120.000.000,00 int. vers. | Registro delle Imprese di Roma 03723360156 | P. Iva: 04980391009 | Num. lic. SIAE 1927/l/1954

Privacy Policy | Cookie Policy Chiudi