Sorrentino trionfa agli Oscar

Quindici anni dopo il trionfo di Roberto Benigni con ‘La vita è bella’, l’ambita statuetta degli Academy Awards torna in Italia grazie a Paolo Sorrentino.
‘‘And the Oscar goes to: “La Grande bellezza”, ovvero, la dimostrazione abbagliante di un talento che ormai ci invidia tutto il mondo. Quello di un autore che fonde e confonde Celine e terrazze Martini, sublime e decadente, alcool e ricordi, Fellini e Malick.

Nella lunga notte del Kodak Theatre di Los Angeles, l’Italia è tornata ai fasti del suo grande cinema, agli applausi della platea internazionale, al massimo riconoscimento che qualsiasi autore sogna, da sempre.
“Dedico il film ai Talking Heads, Fellini, Scorsese e Maradona…”. Parole semplici e immediate con cui Paolo Sorrentino, accanto al suo interprete feticcio di sempre e da sempre, Toni Servilo, ha ricevuto la statuetta.

Dopo la miriade di premi ricevuti in tutto il mondo, “La grande bellezza” ha fatto breccia anche fra i membri dell’Academy, incoronando Paolo Sorrentino quale nuovo maestro del cinema contemporaneo.