ALDO GIOVANNI E GIACOMO: “FUGA DA REUMA PARK” IL 15 DICEMBRE AL CINEMA!

ALDO GIOVANNI E GIACOMO: “FUGA DA REUMA PARK” IL 15 DICEMBRE AL CINEMA!

ROMA, 27 ottabre 2016

Uscirà il 15 dicembre, distribuito da Medusa, Fuga da Reuma Park, il nuovo film di Aldo Giovanni e Giacomo, diretto dal trio con Morgan Bertacca.
Nel cast anche Silvana Fallisi, con la straordinaria partecipazione di Ficarra e Picone.

Non ci troviamo sulla Terra al giorno d’oggi, ma sul pianeta Aldo Giovanni e Giacomo tra 30 anni: qui tutto può accadere. E non è nemmeno un giorno qualsiasi: è la Vigilia di Natale, il giorno (e la notte) piu’ magici di tutto l’anno. Il trio siritrova al Reuma Park, una casa di ricovero costruita in un vecchio luna park in cui le attrazioni sono ancora funzionanti e a disposizione degli ospiti. Qui però c’è poco da divertirsi: il Reuma Park somiglia piuttosto a un carcere di massima sicurezza con tanto di cecchini che sorvegliano l’uscita: se provi ascappare ti sparano. E come in ogni carcere che si rispetti, anche qui non manca l’aguzzino: Ludmilla, la temibile infermiera russa taglia XXL.
Giacomo passa le sue giornate in sedia a rotelle, attaccato a flebo di Barbera, gira con una pistola giocattolo e odia tutti; Giovanni ha la memoria che fa cilecca e parla con i piccioni e i pesci rossi (ma non ha perso la passione per le procaci infermiere); Aldo, dopo un lunghissimo viaggio in auto dalla Sicilia, viene abbandonato lì dai figli proprio la mattina di Natale.
Arresi? Perduti? Tutt’altro: la notte di Natale, mentreal Reuma Park si fa festa con ospiti a sorpresa, musica,tombolata e panettone, il trio ricomposto mette in atto una rocambolesca fuga a suon di petardi, lanciarazzi e fuochi d’artificio.
Verso dove? Giacomo ha un sogno, Giovanni ha unabarca e Aldo ha il solito travolgente entusiasmo.
La notte diNatale tutto puo’ accadere, anche imboccare i Navigli di Milanoper raggiungere Rio de Janeiro.

Soggetto e sceneggiatura sono di Aldo Giovanni e Giacomo, Valerio Bariletti e Morgan Bertacca, le musiche originali sonodi Mauro Pagani, la produzione e’ di Paolo Guerra per Medusa Film- Agidi Due srl.

FONTE: ANSA